PC da gaming con 100€? Giocare in Full HD spendendo poco!

Salve a tutti carissimi lettori di CommodoreBlog, quest’oggi ho da mostrarvi dell’incredibile: vi spiegherò come sia possibile assemblare un PC da gaming (premesso che abbiate la possibilità di riciclare qualche componente, e che siate già in possesso di monitor, mouse e tastiera) a bassissimo costo abbastanza performante che vi permetterà di giocare ai titoli sbarcati di recente anche a risoluzione Full HD 1080p.

PRIMA DI CONTINUARE A LEGGERE, SIATE CONSAPEVOLI CHE NÉ IO, NÉ COMMODOREBLOG.COM CI ASSUMIAMO QUALSIASI RESPONSABILITÀ IN CASO DI MALFUNZIONAMENTI O VARI PROBLEMI…

Per queste configurazioni solitamente vado a recuperare dei pezzi usati e che costano relativamente poco, ma non facciamoci ingannare dal prezzo: non è detto che un componente sia scarso solo per il suo basso costo. Come diceva un saggio: “mai giudicare un libro dalla copertina!“. L’unico sito che ci dovrà interessare è il conosciutissimo eBay, infatti quest’ultimo sarà protagonista della presente e di tutte le successive guide che stilerò.

Dopo avervi rinfrescato il cervello con una piccola premessa, passiamo subito alla configurazione vera e propria! Di seguito vi è l’elenco delle componenti:

SCHEDA MADRE: ASUS P5KPL-AM Socket 775 – €15. Per quanto riguarda la scheda madre consiglio vivamente di sceglierne una di marca ASUS se siete interessati a fare overclock sulle componenti, altrimenti vanno bene anche le marche Gigabyte, MSI, AsRock, ecc…                         Evitate caldamente quelle standard di preassemblati, quali Intel, Microstar, ECS, ecc…

CPU: Intel Core 2 Quad Q8200 – €20. Dipende dal numero e dall’intensità dei processi che abbiamo intenzione di eseguire: in questo caso optate per un dual core (l’E8400 svolge egregiamente il suo compito) se non utilizzate giochi assai pesanti; se avete l’esigenza di giocare ai titoli più recenti è fondamentale avere un quad core (qui potrete scegliere tra un Q6600 e un Q8200, l’unica differenza è che rispettivamente uno scalda e consuma un pochino di più, mentre l’altro scalda meno e avendo un TDP inferiore consuma meno; il prezzo è pressochè identico).

RAM: 2 banchi da 2 GB Corsair DDR2 800 MHz – €15. Qui c’è ben poco da stravolgere… Semplicemente optate per delle RAM DDR2 da 800 MHz, al limite scegliete quelle a 667 MHz, da evitare come la peste le sorelline da 400 MHz, sono troppo lente.

SCHEDA VIDEO: Radeon HD 5850 – €30. Ho scelto questa perché è una delle migliori schede video “ben invecchiate” presenti sul mercato ed il rapporto qualità prezzo è eccezionale. Per il bassissimo costo offre prestazioni eccellenti e vi permetterà di giocare agli ultimi titoli usciti con risoluzione 1080p a dettagli medio-alti; per quelli un pò più pesantucci è sufficiente abbassare la risoluzione e il problema è risolto. Se avete qualche soldino in più e volete giocare da veri duri optate allora per una HD 5870 che , anche nell’utilizzo di titoli pesanti in 1080p a dettagli medio-alti, non vi deluderà sicuramente!

CASE: Riciclato. Per una build da come questa non si dovrebbero assolutamente spendere soldi per un case. Mio personale consiglio, riciclatene uno da un vecchio PC che avete in casa (vanno bene anche quelli ingialliti e stravecchi) oppure fatevelo regalare da un amico che magari ha un PC da buttare in discarica (d’altronde è ciò che ho fatto io). Se proprio non ne avete uno andate nei mercatini dell’usato o su qualche sito di annunci e fatevene buttare giù uno per €5-10, non di più.

ALIMENTATORE: Kraun 500 W – riciclato. Anche qui c’è ben poco da fare… andate dai cinesi e compratevi un alimentatore da 15€ di almeno 500 W. State tranquilli, sono anni che utilizzo un alimentatore cinese su un PC che ho in casa, ancora non è saltato in aria nessuno! Le probabilità che qualcosa vada storto sono quasi incalcolabili.

HDD: Riciclato. Hitachi 500 GB. Ho avuto modo di staccarlo dalla mia vecchia PS3, se non ne avete uno da riciclare andate su eBay e trovate i ricondizionati, di solito li “rifilano” per 15-20€.

Siamo finalmente giunti al termine di questa guida. Come avete potuto constatare, ho assemblato un PC da gaming con soli €80, ovviamente riciclando Hard Disk, alimentatore e case, che non è assolutamente un’impresa impossibile: basta essere pazienti, costanti e avere un pò di fortuna! Spero che l’articolo sia stato di vostro gradimento, fateci sapere se apprezzate questo tipo di guide in modo da poter portarvene altre!

Un saluto a tutti!

-Giuseppe La Torre

 

 

Potrebbero interessarti anche...

2 Risposte

  1. Ale ha detto:

    Apprezzo molto lo sforzo.. ma non ci giochi nemmeno al solitario con un pc così 😀 vale la pena acquistare un mini pc (tipo il NUC) che completo ti costa sui 180€ (escluso monitor, tastiera e mouse)

    • Giuseppe La Torre Giuseppe La Torre ha detto:

      Ciao, grazie del commento!
      Ti consiglio di andare su YouTube e guardarti qualche benchmark sulla HD 5850 e sul Q8200 e magari puoi ripensarci 🙂
      Sono dell’opinione che per giocare non serva assolutamente spendere cifre enormi!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.commodoreblog.com/home/wp-content/plugins/dashylite/public/class-dashylite-public.php on line 153