ATARI torna in game con un oggetto misterioso

ATARI, storica azienda produttrice di videogiochi e console creata da Nolan Bushnell e Ted Dabney nel 1972 sembra che stia tornando in pista.
Da pochi giorni a sorpresa è comparso un sito internet chiamato Ataribox su cui viene mostrato un misterioso video di pochi secondi dove è possibile notare un fantomatico oggetto con il brand ATARI.

Non si capisce bene cosa sia in realtà, ma l’enigmatico oggetto richiama fortemente le inconfondibili strutture dell’ATARI 2600, la prima console di successo della storia videoludica con ben 30 milioni di esemplari venduti a cavallo tra il 1977 e il 1991 ed inoltre anche la più longeva visti i 14 anni di produzione!

ATARI 2600

Infatti se guardiamo attentamente il video mostratoci, possiamo scorgere la classica struttura in finta radica di legno e le inconfondibili griglie orizzontali tipiche della vecchia e gloriosa console. Sul sito, sotto il video ci sono tre pulsanti che rimandano a tre email differenti, dedicate a giornalisti, offerte di lavoro e sviluppatori.

Naturalmente ho inviato una email alla casella dedicata ai media e non mi resta che aspettare delucidazioni…

Insomma ragazzi per il momento è buio assoluto. Non abbiamo niente di concreto in mano ma possiamo solo avanzare ipotesi come ad esempio pensare che si possa trattare di un lancio di una nuova mini console come il Nes Classic Mini con all’interno i vecchi successi della casa americana. Secondo alcuni rumour addirittura si vocifera che si possa trattare di un’ipotetica console portatile o addirittura un nuovo Smartphone firmato ATARI. Se così fosse, ATARI starebbe seguendo la stessa pista della nuova Commodore che ha prodotto come ben sappiamo 2 smartphone.

Staremo a vedere guys, ma quello che palesemente traspare e che il fenomeno del retrogaming e sempre in forte ed in costante crescita!


Vi potrebbe interessare:

 

Clax Shepard

Clax Shepard

Amo il mondo videoludico a 360° e in tutti questi anni dedicati a questa passione, tra computer e console varie ,ho appurato che le migliori esperienze le ho avute in regalo dal mondo Commodore... ed eccomi qui!

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.