Petya è il nuovo cyber-attacco globale

Salve ragazzi non sono qui per darvi buone notizie… È arrivato Petya !!! Cos’è Peyta ? Ve lo spiego subito…ricordate WannaCry? Si immagino ,beh Petya il virus informatico che si sta diffondendo a macchia d’olio in tutta Europa,si comporta allo stesso modo: Danimarca ,Ucraina ,Gran Bretagna,Francia ,Spagna,fino a gli Stati Uniti ,più di 2000 aziende colpite,organizzazioni e utility. Lo ha individuato la società di cybersicurezza Group-IB citata dall’agenzia di stampa russa “Tass”.Il virus Petya disattiva i computer, rendendo inaccessibile i file, e chiedendo 300 dollari in Bitcoin, una richiesta simile a quella del ransomware Wannacry che lo scorso mese aveva infettato migliaia di computer in tutto il mondo.

 

L’Ucraina,dove nel pomeriggio si sono moltiplicate le infezioni del ransomware ,sembra il paese più colpito, infatti numerose compagnie sono andate in tilt come Ukrenergo e Kyivenergo, i computer dei più alti funzionari governativi, incluso il vice premier Pavlo Rozenko, la Banca nazionale, i negozi Auchan, la rete metropolitana e l’aeroporto Borispol della capitale Kiev e persino la centrale nucleare di Chernobyl, dove sono andati “parzialmente fuori uso” i sistemi che monitorano i livelli di radiazioni. Roba da pazzi. Comunque partendo per gradi la prima denuncia di un attacco è arrivata in mattinata dalla compagnia danese di trasporto marittimo, energia e cantieristica navale Maersk, seguita poco dopo dal gigante petrolifero russo Rosneft e dalla sua controllata Bashneft.Il virus si sta ora diffondendo anche in Gran Bretagna, Francia e India. Un’ottantina le aziende finite nel mirino finora,dalle petrolifere alle pubblicitarie, dalla acciaierie agli ospedali e chi più ne ha più me metta…

Ma forse una soluzione c’è Si tratta di un file di sola lettura denominato “perfc” che, se messo in radice “C:\Windows” del computer sarebbe in grado di fermare l’attività del virus. A pubblicare questo suggerimento è il sito internet Bleeping Computer che ha una buona reputazione tra gli esperti di cybersecurity. Ma tutto ciò non ferma l’attività del virus che continuerà le sue losche trame.

Attacchi infami come questo ormai sono all’ordine del giorno… Fate attenzione non aprite mail a voi sconosciute cestinate e finisce tutto… Anzi non finisce nulla.

Clax Shepard

Clax Shepard

Amo il mondo videoludico a 360° e in tutti questi anni dedicati a questa passione, tra computer e console varie ,ho appurato che le migliori esperienze le ho avute in regalo dal mondo Commodore... ed eccomi qui!

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi