Street Fighter : trent’anni e non sentirli. 

Semplicemente, 30 anni di Street Fighter

 

Molti non lo sapranno ma è tutto nato qui, con Street Fighter , nasce una delle più longeve serie di picchiaduro.

Targato Capcom nell’ormai lontano 1987, qui tutto ebbe inizio, qui vedremo nascere la stella di Ryu. Il giovane lottatore di arti marziali accetta di partecipare al torneo organizzato da Sagat. Epico scontro tra i due e note le conseguenze che si porteranno nel successivo capitolo (evito di spoilerare).  Ai più, questo gioco, è poco conosciuto, in quanto è stato superato di gran lunga dal suo seguito: Street Fighter II.

Inevitabile il confronto con il suo successore, con una grafica acerba e controlli macchinosi che ne pregiudicavano la giocabilità. Tuttavia era una bella novità da vedere in sala giochi.

Nonostante non sia eccelso, Capcom tira fuori le basi per il genere “picchiaduro” uno-contro-uno ed oggi celebriamo il 30mo anniversario della sua entrata nelle sale giochi.

 

Bonus stage

Oggi è possibile recuperare questa “antica reliquia” videoludica grazie al M.A.M.Eo, per chi possiede una una Nintendo Wii , con il Virtual Console del Turbografx-16 intitolato Fighting Street .

 

Non ci resta che augurare Buon Compleanno al vecchio e caro Street Fighter!

 

Un saluto a tutti e alla prossima senza però consigliarvi alcuni articoli che vi potrebbero interessare :

M.A.M.E. : Multiple Arcade Machine Emulator

Ecco le ATARIBOX

Nintendo Switch “nasconde” un emulatore Nes

 

 

 

Pietro D'Aniello

Pietro D'Aniello

Viaggiatore del Tempo, attraverso l'emulazione riesco ad attraversare le Ere videoludiche con il mio Raspberry Pi3.

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.