Jinn Jenie Arabia Mania – Commodore 64

Jinn Jenie Copertina cassetta C64

Jinn Jenie – copertina cassetta

Buonasera a tutti amici di Commodoreblog, stasera vi recensisco un gioco da mille e una notte, Jinn Jenie Arabia Mania!

Sapete che cos’è un Jinn?

Un Jinn è un’essere della mitologia araba che spesso erroneamente associamo al cosiddetto Genio della mitologia romana, la differenza è che nella mitologia araba il Jinn è un entità malvagia mentre in quella romana è più assimilabile ad un protettore.

Ma credetemi… non è questo il caso!

Jinn Jenie Arabia Mania edito dalla misconosciuta Dalali Software e pubbilicato dalla Micromega nel 1984, è un gioco molto carino che ci trasporterà in un mondo multievento basato su quattro stadi diversi tra loro con compiti diversi.

Jinn Jenie: Il gameplay

Subito dopo i titoli avremo a che fare con il primo stadio, dobbiamo raggiungere a bordo del nostro tappeto volante il palazzo del Genio cattivo che tiene in ostaggio il sultano; dovremmo volare facendo attenzione ai diversi mini Jinn che cattureremo con la nuvoletta magica a nostra disposizione.

Arrivati al secondo stage bisogna passare davanti a tutte le finestre facendo attenzione alle guardie, ogni finestra emette un suono che va a comporre una melodia, l’ultima finestra si aprirà e ci permetterà di penetrare nel palazzo verso il terzo stage.

Jinn Jenie C64 – Titolo

Nel terzo stage bisogna scendere tra i vari piani del palazzo accendendo tutte le torce che faranno comparire una botola, facendo attenzione alle guardie.

E via verso il quarto e ultimo stage, nei sotterranei,dove accendendo le varie torce e raccogliendo la chiave comparirà un vaso, la chiave servirà a liberare il sultano dalla sua cella, mentre il vaso servirà per imprigionare il genio.

Ma prima il sultano dovrà preparare la magia che attirerà il genio nel vaso, ci vorrà tempismo per rinchiudere il genio prima che si liberi.

E si ricomincia verso un altra città.

 

Jinn Jenie: Strategie

Bisogna fare attenzione durante il primo livello perché quando lanciamo la nuvoletta per catturare i Jinn possiamo controllarla, perdendo però il controllo del tappeto.

Al terzo livello si dovrà fare attenzione alle guardie che passando spengono le torce.

Un occhio particolare ai ragni dei livelli dal 2 al 4, se vi toccano vi sbattono al fondo del muro facendovi perdere una vita.

Il gioco è un multistage carino a difficoltà crescente, frustrante il giusto, abbastanza per permetterci di superare qualche livello prima di infervorarci, musica iniziale arabeggiante.

Questo gioco è un multistage carino a difficoltà crescente, rientra nella categoria degli “Endless Game”, frustrante il giusto, abbastanza per permetterci di superare qualche livello prima di infervorarci, musica iniziale arabeggiante.

Enjoy it!

L’angolo dell’Anziano!!! E’ qui!

Lets’rock! 😈 

In conclusione come sempre vi consiglio qualche nostra buona lettura:

Il futuro è tornato

John Sinclair Rocket Ball – Commodore 64

Pulstar

Potrebbero interessarti anche...