Atari VCS

Vcs, ci siamo quasi.

Atari VCS, forse ci siamo. Dopo aver parlato di questa storica casa qui sul nostro blog ecco la conferma: sta arrivando il VCS. È essenzialmente un PC Linux pieno di vecchi giochi Atari? Non solo! La differenza principale fra Atari VCS e le altre console dedicate al retrogaming è che la prima non sarà limitata solo all’esecuzione di giochi “di una volta”. La macchina sarà dotata di un processore AMD con Radeon Vega graphics, e il supporto per schermi a 4K, sia per lo streaming che per i giochi. Il tutto girerà tramite il nuovo Atari OS, una versione modificata del kernel Linux.

Nomi storici per i due modelli.

Saranno disponibili due modelli differenti nelle specifiche tecniche, nel design e negli accessori. Il modello Atari VCS 400 con 4GB di RAM costerà 249 dollari, mentre la versione 800 con 8GB ne costerà invece 279. Sarà poi possibile acquistare la versione 800 contenente sia il joystick che il gamepad al prezzo di 389 dollari. Acquistato
separatamente, il joystick costa 49,99 dollari e il controller costa 59,99 dollari.

Le due console standalone saranno solamente di colore nero, mentre i bundle saranno di colori diversi a seconda del rivenditore: oro per Walmart, onice per GameStop e nero noce per il sito Atari.

Michele Novarina

Michele Novarina

Mic, tre lettere come negli highscore di una volta. Appassionato di videogames dagli albori degli anni 80.

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: