Amazon-Prime nuova ondata di falsi Sms

 52 total views,  1 views today

Buongiorno amici di Commodoreblog.com oggi sono qui per parlarvi di una nuova piaga che poi tanto nuova non è si chiama Smishing

 

ATTENZIONE NON APRIRE QUESTO MESSAGGIO

Secondo Avviso: Marco, Abbiamo cercato di contattarti per il tuo regalo di AMAZON-PRIME, Per richiederlo segui questo link: link balordo


Eh si è arrivato anche a me

Infatti  in questi giorni c’è stata una vera e propria ondata di SMS di questo tipo

il meccanismo è sempre lo stesso: è una forma di attività criminale attraverso la quale uno o più malintenzionati tentano di acquisire informazioni personali come password, credenziali e dati personali mascherandosi da entità affidabile in una comunicazione elettronica. Messaggio che può arrivare tramite una mail, un link su una pagina social o, come nello smishing, un sms.

Aprendo L’ SMS e Cliccando sul link

l’ignaro utente viene indirizzato su una finta pagina di amazon, dove gli viene richiesto di rispondere a delle semplici domande personali, al termine delle quali è richiesto il pagamento, tramite carta di credito, di una somma irrisoria per avere un costoso iPhone.

 

Ovviamente viene sottratto l’importo ma il cellulare non sarà mai spedito.

Nella circostanza i dati della carta vengono usati per attivare un abbonamento a pagamento.

La Polizia di Stato raccomanda sempre di non cliccare sui link indicati nei messaggi e di non

inserire MAI i propri dati personali, a maggior ragione i dati delle nostre carte di credito.

C’è anche un altro tipo di messaggio

Questa volta il tentativo di carpire illecitamente informazioni personali e dati di carte di credito o di accesso a servizi on line, arriva da un SMS apparentemente da MediaWorld, il quale ci invita a cliccare un link per controllare un “presunto trasferimento in sospeso sull’account

La cosa più importante è non aprire mai questo genere di messaggi siano questi SMS o Email

Ovviamente tenere il vostro dispositivo sempre aggiornato,fare scansioni antivirus frequentemente e cambiare le password delle vostre carte ogni qualvolta

Per ora è tutto ragazzi e mi raccomando sosteneteci leggendo anche altri dei nostri articoli

Zaxxon – Commodore 64

Worldometer e le sue impressionanti statistiche

Marco

Marco

Nato per la tecnologia... Lo scopo della sua vita è quello di possedere ogni tipo di console esistente al mondo, ma per il momento si dedica a CommodoreBlog

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

PAGE TOP
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: