Xiaomi Mi Band 4: a questo prezzo difficile chiedere di più

 3 total views,  2 views today

Mi band 4, il più cercato.

Mi band 4: la smartband più amata di sempre come ogni anno è tornata in una nuova versione, riuscendo a far colpo su milioni di utenti.

Novità

La Xiaomi Mi Smart Band 4 è un upgrade del precedente modello, un braccialetto economico e minimale. Sicuramente in molti si sarebbero aspettati di trovare il GPS integrato e funzioni di alto livello, ma sicuramente il prezzo sarebbe stato di gran lunga maggiore. Una bella sorpresa è quella dei cinturini. Infatti sono gli stessi delle Mi Band 3. Xiaomi ha voluto in questo modo rendere possibile il riutilizzo dei vecchi cinturini ai già possessori del modello precedente.

Arriva il colore

La prima novità che si può notare è sicuramente il bellissimo display a colori, ovvero un pannello OLED da 0.95 pollici con risoluzione 120 x 240 pixel. La casa cinese però ha lavorato per non perdere uno dei suoi cavalli di battaglia: l’autonomia. Lavoro che è riuscito alla perfezione. L’autonomia stimata è una decina di giorni con tutti i sensori disattivati, si perdono circa un paio di giorni se invece vengono impostati sempre attivi. Personalmente preferisco lasciare il battito cardiaco ed il sonno sempre attivi in modo da avere più accuratezza nel calcolo delle medie.

Display del mi band 4

Il display diventa il pezzo forte di questa smartband, finalmente è visibile anche sotto la luce del sole. Con esso è possibile visualizzare le notifiche delle nostre app. La luminosità è regolabile su 5 livelli ed è possibile inoltre andare ad impostare un orario nel quale si dorme, ove la luminosità si imposterà in automatico al minimo. Inoltre di notte è possibile disattivare l’accensione dello schermo con il movimento del polso. Queste ultime sono funzioni già presenti nella precedente versione.

Mi band 4 e la musica

Un’altra novità riguarda il controllo musicale. Infatti è possibile mettere in play/pausa, mandare avanti o in dietro la traccia o abbassare ed alzare il volume del device a cui essa è collegata.

Limitazioni del mi band 4

Sicuramente per il prezzo, non si possono avere alte aspettative per le funzioni sportive che essa offre. La mancanza di GPS non permette di avere precisione nella distanza percorsa. È possibile risolvere questo problema collegandola allo smartphone ma è una limitazione per chi quando effettua sport non vuole portare nulla con sé. Per quanto riguarda la misurazione dei passi troviamo sempre qualche passo di troppo. Dopo la prima camminata si può impostare sull’app Mi Fit quanti passi sono stati percorsi realmente per “calibrare” la band. Dopo questo procedimento la misurazione sarà più accurata.

Conclusioni

Xiaomi Mi Band 4 è acquistabile a poco meno di 35€. Risulta essere un’ottima conferma da parte di Xiaomi, dopo il grande successo delle Mi Band 2 e 3. Non ci sono motivi per non consigliarlo, ma ovviamente se cercare un prodotto preciso e accurato per quanto riguarda l’ambito sportivo, in quel caso questa band non è adatta a voi. Complimenti a Xiaomi che ha saputo aggiornare una già ottima smart band senza salire di prezzo e mantenendo un’ottima autonomia anche con un display più grande e a colori.

Un saluto cari lettori di Commodoreblog.com, ci sentiamo alla prossima! Ora qualche consiglio.

Emlyn Hughes International Soccer – Commodore 64

 

Alessandro Miscia

Alessandro Miscia

Appassionato di tecnologia e fotografia, mi occupo di guide, news e recensioni che riguardano il mondo tech.

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: