Nintendo festeggia i suoi 130 anni dalla fondazione

Nintendo

Nintendo 130 anni e non sentirli

Tempo di grandi festeggiamenti in casa Nintendo. Mentre lo scorso venerdì 20 settembre è arrivato sul mercato Nintendo Switch Lite, la grande casa di Kyoto ha celebrato ieri, lunedì 23 settembre, il suo 130° anniversario dalla fondazione.
Dalla fine del 1800 l’azienda ha cambiato volto più volte e, grazie
anche agli appassionati del mondo dell’intrattenimento, è diventata uno
dei massimi giganti del settore videoludico.

23 settembre del 1889

Fusajiro Yamauchi creò la società destinata a rivoluzionare il mercato ludico e,
successivamente, quello videoludico e che per decenni si concentrò nel settore dei giochi di carte producendo mazzi Hanafuda.
Il successo fu assicurato, ma il primo cambiamento importante avvenne
solo nel 1959, quando venne sancita una collaborazione con The Walt Disney Company per la realizzazione di carte raffiguranti i personaggi Disney più amati dal pubblico occidentale e orientale.



Ingresso in borsa

Gli ottimi risultati e i guadagni progressivamente maggiori spinsero Nintendo a fare il suo ingresso nella Borsa di Tokyo,
mentre i cambiamenti sociali e culturali susseguitisi nel corso degli
anni convinsero i dirigenti ad abbracciare altre branche del mondo
dell’intrattenimento.

Dall’elettronica di consumo ai giocattoli

Correva la seconda metà degli anni ’70 quando la grande N iniziò a produrre console e videogiochi. Ottenuti i diritti di distribuzione in Giappone del Magnavox Odyssey
(il primo hardware per videogiochi a entrare in commercio), Nintendo
intraprese una collaborazione a fini commerciali con la Mitsubishi
Eletric per giungere, nel 1977, allo storico lancio della propria
piattaforma, il Color TV Game.

Nello stesso anno un certo Shigeru Miyamoto entrò a far parte della famiglia Nintendo, contribuendo alla nascita di personaggi come Donkey Kong, Super Mario e Zelda, lavorando anche all’ideazione di console come il Game & Watch, il NES e il Game Boy, insieme al compianto Gunpei Yokoi.

Nintendo Switch

Nintendo oggi

Tornata nell’Olimpo dei titani del mercato videoludico grazie a Nintendo Switch, la piattaforma ibrida il cui successo, dal lancio avvenuto nel 2017, sembra non volersi arrestare, tra grandi titoli di terze parti e curiosi optional per fare attività fisica.

Tanti auguri

Come appassionati di videogiochi, noi di CommodoreBlog non possiamo che unirci ai festeggiamenti per i 130 anni dell’azienda che,
dalla nostra infanzia a oggi, continua a regalarci sempre nuove, grandi avventure virtuali.

Fonte Pokemonmillenium 

Vi saluto amici e vi consiglio come sempre qualche nostro buon articolo che forse non avete letto

Crystal Emiliani, conosciamola meglio

Street fighter 2? Era un trassone!!

FROGGER

Christian Miglio

Christian Miglio

Christian Miglio detto L'Anziano, tecnico per le telecomunicazioni, appassionato di retrogame e degli anni 80 in maniera viscerale, collezionista di retrocomputer, giocattoli e videogame. Amante del Commodore 64 che possiede tuttora funzionante!

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: