Guida per il recap di Amiga 600

Buongiorno a tutti voi, miei fedelissimi amici! Oggi sono qui in veste di guida per spiegare come fare il recap della nostra dolce Amiga 600. L’avevo promesso, e quindi beh, senza pensarci due volte l’ho fatto. Si l’ho fatto!  Premetto che non è una cosa facile come molti vogliono far credere, non lo è assolutamente, ma ciò non significa che sia impossibile farlo. 😉

Con molta pazienza e un po’ di esperienza nel saldare, la cosa riesce bene ma procediamo per gradi… Essendo una procedura, come credo abbiate già capito, molto delicata, risponderò a qualche domanda generale per farvi capire di cosa stiamo realmente parlando.

 

ATTENZIONE

La presente Guida è stata redatta a scopo puramente illustrativo, nonostante sia stata testata personalmente, CommodoreBlog.com si solleva da ogni responsabilità in caso di danni al proprio apparecchio. Ogni modifica che apporterete all’apparecchio sarà a vostro rischio e pericolo.

 

Perché fare il recap?

Risposta facile. Il recap deve essere fatto perché la scheda della nostra cara Amiga, ha una certa età e una quantità abbondante di ore di lavoro, di conseguenza i condensatori tendono a usurarsi perdendo le loro caratteristiche nel tempo e, nel peggiore dei casi, c’è il rischio che la sostanza contenuta nel condensatore fuoriesca (Come sfortunatamente è capitato a me! 😡) rovinando i componenti nelle vicinanze e la scheda madre.

 

Dove trovo i condensatori per il recap?

Risposta semplice. I condensatori, nel mondo di internet sono in vendita ovunque! Basta digitare su un qualsiasi motore di ricerca (personalmente ritengo Google il migliore) “Amiga 600 recap” e vi si aprirà innanzi a voi un intero mondo riguardante Amiga.

N.B. Sta a voi cercare il venditore migliore, con un buon rapporto qualità-prezzo; se non sapete cosa cercate, vi consiglio vivamente di lasciar perdere!

 

Una volta acquistati i condensatori, cosa mi serve per questo lavoro?

Una volta ottenuti i componenti necessari da sostituire, ciò che vi servirà per proseguire con la sostituzione dei pezzi sarà:

  • Una stazione saldante (anche un saldatore andrà benissimo);
  • Stagno;
  • Flussante;
  • Pinze;
  • Cacciavite;
  • E ovviamente un’Amiga 600;

Non ve la sentite di proseguire con questa delicata operazione? Tranquilli, nessun problema. Ciò non significa essere codardi ma semplicemente essere consapevoli dei propri limiti! Mentre vi armate di coraggio, leggete l’articolo riguardante Amiga 600.

Guida per il recap di Amiga 600

Siete pronti ad affrontare questa sfida? Siete carichi? Se siete arrivati fin qui credo di sì, bando alle ciance allora, seguite questa guida per il recap di Amiga 600 e cominciamo!

Fase 1

Apriamo il nostro caro home computer svitando con il cacciavite le viti nella parte sottostante, dopodiché apriamo la scocca, facendo attenzione agli incastri laterali posizionati uno vicino al lettore floppy e l’altro nel lato opposto.

Fase 2

Una volta completata la Fase 1, possiamo staccare il cavo di alimentazione led e il flat della tastiera. Ci siete riusciti? Ma veramente? Ma guarda tu come sono bravi i miei lettori…

Bene, ora abbiamo da aprire il box di metallo. Una volta fatto ciò, stacchiamo il cavo alimentazione e il flat del lettore floppy disk. Ci siete? Bene, questa fase è conclusa.

Fase 3

Continuiamo svitando le viti del lettore… Ora innanzi a noi troviamo la scheda, che faticaccia, era ora! Ora, delicatamente, estraetela prima dalla case in plastica e successivamente svitando tutti i vari bulloncini posizionati ai lati delle prese seriali estraetela dalla protezione metallica. Benissimo, prendete fiato e appena vi sentite pronti, accendete il saldatore e passate alla fase 4

Fase 4

Nonostante siano presenti molte foto e molti schemi su internet, tralasciando anche il fatto che le polarità dei condensatori sono segnate sulla scheda, prendiamoci la briga di fare qualche foto alla scheda, così, per scrupolo.

Fase 5 

Questa fase consiste nello staccare i condensatori, procediamo prima con quelli metallici.

Condensatori Di Metallo

Ho trovato geniale il consiglio in un video su YouTube dove il tecnico, aiutandosi con delle pinze, faceva ruotare leggermente i condensatori rispettivamente in senso orario e antiorario fino a fargli spezzare i piedini per poi dissaldare i loro resti con una maggiore comodità.

ATTENZIONE! la rotazione deve essere meno di un quarto di giro sennò strappiamo via le piste della scheda madre…

Fase 6

Siete riusciti con la fase 5? Finalmente… Era ora! Ora con il saldatore togliamo i residui dei vecchi condensatori e passiamo a dissaldare i condensatori tradizionali.

Condensatori Tradizionali

Fatto… Fiuuuu bravissimi. Se tutto è andato come previsto, potete passare alle Settima e ultima fase di questa guida.

Fase 7

Questa è la settima e ultima fase, armandoci di pazienza e aiutandoci con il flussante risaldiamo tutti i nuovi condensatori ed il gioco è fatto.

Congratulazioni!

Carissimi amici, siamo giunti alla fine di questa guida. Se avete fatto un buon lavoro, la vostra Amiga 600 avrà una seconda giovinezza e anche voi potrete rivivere i bei tempi passati assieme a lei.

Per qualsiasi domanda o chiarimento, vi ricordo che potete contattarmi o dal box dei commenti situato in basso o attraverso la pagina Facebook. Ci vediamo al prossimo articolo, ciao.

Marco

Marco

Nato per la tecnologia... Lo scopo della sua vita è quello di possedere ogni tipo di console esistente al mondo, ma per il momento si dedica a CommodoreBlog

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.commodoreblog.com/home/wp-content/plugins/dashylite/public/class-dashylite-public.php on line 153