Google Stadia e Adesso?

Dopo la chiusura del keynote dedicato alla presentazione di Google Stadia , arriva anche il comunicato stampa ufficiale dedicato alla nuova piattaforma da gioco in streaming della compagnia americana.

Google Stadia

si presenta come “un nuovo modo di giocare” nelle parole di Google, che vede nella presentazione di questo sistema la prosecuzione della propria missione durata a questo punto oltre venti anni, ovvero quella di rendere le informazioni universalmente accessibili, nel modo più veloce. Questo è possibile grazie alla capacità dei data center e della rete della compagnia in questione, che per la prima volta vengono messi a servizio dei videogiochi.

Cosa è?

Stadia è una nuova piattaforma di gaming, che offre accesso istantaneo ai vostri giochi preferiti su qualsiasi tipo di schermo, che si tratti di TV, laptop, desktop, tablet o cellulare. Il nostro obiettivo è rendere i giochi disponibili con risoluzione fino a 4K e 60 frame al secondo con HDR e audio surround. Lanceremo questa nuova piattaforma entro la fine di quest’anno in un gruppo di paesi, tra cui Stati Uniti, Canada, Regno Unito e gran parte dell’Europa.

Parola di Google ehehe…..

Perché è meglio di PS4 o di Xbox One?

Per sviluppare Stadia, abbiamo pensato prima di tutto a cosa significhi essere appassionati di videogiochi, e ci siamo impegnati per far convergere due mondi distinti: il mondo di chi gioca e il mondo di chi ama guardare gli altri giocare, rimuovendo così le barriere non solo ai giochi che creiamo e a cui giochiamo, ma anche alle community di appassionati.

Sì ma come funziona?

Google Stadia si basa sullo streaming di giochi attraverso un sistema di cloud gaming in grado di sfruttare i potenti data center di Google, attraverso una piattaforma indipendente dagli altri produttori e che si doterà verosimilmente anche di titoli propri, attraverso la nuova divisione.

Sembra un sogno ma sarà vero?

I giocatori avranno a disposizione una piattaforma all’avanguardia che supporta i loro giochi in ogni momento. E gli sviluppatori avranno accesso a risorse quasi illimitate per creare i giochi che hanno sempre sognato. Il nostro è un potente sistema hardware che combina GPU, CPU, memoria e storage di classe server, che con la potenza dell’infrastruttura dei data center Google, può evolversi tanto rapidamente quanto l’immaginazione dei creatori di giochi.

E come fate?

Sono in nostri data center che rendono possibile Stadia, ma ciò che distingue questo sistema è il modo in cui interagisce con altri servizi Google. In un mondo in cui ci sono più di 200 milioni di persone che guardano quotidianamente contenuti legati al gaming su YouTube, Stadia rende molti di quei giochi riproducibili con un semplice clic. Se guardate uno dei vostri creatori preferiti che gioca ad Assassin’s Creed Odyssey, vi basta fare clic sul pulsante “gioca ora” per giocare. Un secondo dopo, vi ritroverete trasportati nell’antica Grecia: niente download, niente aggiornamenti, niente patch o installazioni.

E il gamepad?

Quando abbiamo progettato il controller di Stadia, abbiamo chiesto direttamente ai gamer ciò che vogliono in un controller. Innanzitutto, abbiamo sviluppato una connessione diretta dal controller di Stadia al nostro data center tramite Wi-Fi , per ottenere le migliori prestazioni di gioco possibili. Il controller include inoltre: un pulsante per l’acquisizione istantanea, il salvataggio e la condivisione del gameplay fino a 4k con straordinaria risoluzione, un pulsante per interagire con l’Assistente Google e un microfono.Con Stadia, basta fare clic su un link per accedere ai vostri giochi preferiti.

Nessun limite

L’esperienza e le capacità di Google, rendono Stadia una piattaforma di gioco potente per giocatori, sviluppatori e creatori di contenuti di YouTube. Stiamo costruendo un parco giochi per ogni immaginazione.

Configurare Apple Homekit con lo switch Shelly 1

DrainerBot, scoperto nuovo malware su Android

WinRAR corregge un bug dopo 19 anni

Marco

Marco

Nato per la tecnologia... Lo scopo della sua vita è quello di possedere ogni tipo di console esistente al mondo, ma per il momento si dedica a CommodoreBlog

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: