Flip and Flop – Commodore 64

Buongiorno guys, chi conosce flip and flop? È il vostro Anziano che oggi vi vuole parlare di un giochino spensierato e dalla difficoltà crescente. Si tratta di un gioco non molto famoso e dove sono un piccolo campione…😁😁😁 signore e signori….

FLIP and FLOP: La storia

Flip and Flop è un videogioco pubblicato nel 1983 per Atari 8-bit e per il sistema arcade Max-A-Flex di Exidy. Era un cabinato con giochi intercambiabili basato su cartucce Atari 8-bit. Nel 1984 uscì anche per Commodore 64, con il titolo scritto Flip & Flop sulla confezione, ma sempre Flip and Flop nelle schermate. Abbiamo a che fare con un videogioco a piattaforme con meccanica di gioco simile a quella di Q*Bert. Ci troviamo a controllare un canguro o una scimmia in fuga dal guardiano dello zoo.
maxresdefault (3)

Flop in azione

FLIP and FLOP:Il gameplay

Il gioco si svolge su una rete tridimensionale di piattaforme poste a diverse altezze, ma non sovrapposte tra loro, collegate da scale. La visuale è isometrica a 45°, con scorrimento dello schermo in tutte le direzioni. Il giocatore controlla, a livelli alterni, il canguro Flip o la scimmia Flop. La differenza fondamentale è che la scimmia si appende con le mani al soffitto. Per far ciò i suoi livelli hanno la prospettiva capovolta con le piattaforme viste dal basso.

maxresdefault (2)

E qui l’amico flip!

In ogni caso le piattaforme sono composte da caselle e i personaggi si muovono saltando da una casella a un’altra adiacente nelle quattro direzioni. A partire dal 3º livello Flip e Flop sono inseguiti rispettivamente dal guardiano dello zoo e da una rete volante. Questi si muovono allo stesso modo. Si perde una vita se si cade fuori dalle piattaforme, si esaurisce il tempo oppure se si viene raggiunti dall’inseguitore. Fortunatamente il contatto con l’avversario può avvenire solo quando si tocca terra, non mentre si sta saltando.

Tattiche e sonoro

Per completare un livello bisogna saltare sopra tutte le caselle di un certo tipo, facendogli cambiare colore. Alcune caselle sono “appiccicose” e bloccano chi ci capita sopra per alcuni secondi, ma funzionano solo una volta. Per liberarsi temporaneamente degli inseguitori si può cercare di attirarli su queste caselle. Nei livelli più avanzati ci sono caselle da colorare due volte e non ci sono più le caselle appiccicoso. Il tema musicale è l’Entrata dei gladiatori. Ogni cinque livelli c’è un breve intermezzo con scenette circensi.

Recensione presa da Wikipedia, corretto il nome della scimmia da Mitch in Flop, dopo aver verificato 3 recensioni in inglese.

L’angolo dell’Anziano!!! E’ qui!

Lets’rock! 😈 

Vi consiglio come al solito tre letture del nostro blog:

Il Sega MegaDrive torna a ruggire: Crypt of Dracula in sviluppo

PS Vita modifica definitiva 3.60

Arcade Story (la sala giochi)

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: