Buon Natale, I regali indimenticabili

Flashback di Marco, buon natale!

Correva l’anno 1989 erano in giro un mare di pubblicità e io volevo a tutti i costi la mia Amiga 500 erano anni in cui si stava bene, papà non viveva come vivono i papà oggi, con l’eterna paura di perdere un lavoro, non ci mancava nulla ma quella maledetta Amiga 500 non arrivava.

Mia madre mi diceva che me la dovevo guadagnare e io non capivo il perché quel regalo doveva essere così faticoso da fare, gli amici già avevano la loro postazione e io niente, un vecchio Commodore 64 che non mi convinceva affatto.

Poi quel natale… Come per magia apparve uno scatolone sotto l’albero, era immenso, era gigantesco era qualcosa che sfigurava in mezzo agli altri regali.

Oggi quando ripenso a quel giorno penso di non aver ancora ringraziato abbastanza i miei genitori. Quella sera ero talmente emozionato e non ricordo neanche come mi comportai con loro.

Oggi

Sonno passati tanti anni da quella notte e di console ne sono passate tante

Buon natale sega

Buon natale nintendo

Ps buon natale

Buon natale xbox

E ormai la mia postazione è piena di console di ogni tipo ma non posso dimenticare mai la mia prima amiga 500 come non posso dimenticare mai il sacrificio che fecero per acquistarla.Un ricordo indelebile che rimane nel tempo.

Buon natale

Buon Natale a tutti. Oggi mi sentivo di condividere questa sensazione con tutti voi perché guardando mio figlio giocare con un gioco che ha tanto desiderato mi ha fatto tornare ai quei tempi spensierati e a quanto a volte un semplice oggetto si lega ai sentimenti. I sacrifici che può fare un padre per vedere gli occhi di un figlio brillare come una stella rendono tutto eterno.

Schegge del Biker

Ciao lettori, posso chiamarvi amici? Quello che ha iniziato a scrivere Marco è oro, il vero tesoro della vita. Anche io, Mic the Biker, la vivo allo stesso modo.

Dagli inizi ad oggi, sempre buon natale

È sempre stato babbo natale. Nel 1987 mi portò il Commodore 64. Il computer da cui la mia passione ha avuto inizio. Ed oggi è ancora quello che mi emoziona. Ricordo l’albero, fatto in camera mia. Scartare regali col cuore in gola e vedere che c’era lui, il mio sogno. Passarono anni intensi, che nel 1990 mi portarono un altro pacco enorme. Era un Amiga 500. Mi pareva di essere andato su Marte! Una macchina incredibile, ancora oggi capace di impressionare.

E natale fu

Gli anni passavano e iniziarono ad arrivare le console. Super nes e megadrive. Il poderoso neo geo. Un cab a schede jamma. Ma diavolo, solo ora mi rendo conto che era sempre natale! Ho sempre creduto che fosse un momento magico, i sogni si avverano. Qualcuno cantava it’s a kind of magic, Ed è vero. Una magia che si tramanda, che prende vita quando negli occhi di un figlio si accende una luce. Un piccolo dinosauro, che diventerà protagonista di mille avventure, che nella sua mente disegnerà mille mila storie ed avventure. La fiamma della magia non si spegne.

 

Cosi è stato e così sempre sarà

Auguri di Buon Natale a tutti e ricordatevi

un regalo è un ricordo eterno.

!!!!!!!!! BUON NATALE!!!!!!!!!!

Jesus Simulator, un’esperienza da Dio

Marco

Marco

Nato per la tecnologia... Lo scopo della sua vita è quello di possedere ogni tipo di console esistente al mondo, ma per il momento si dedica a CommodoreBlog

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: