Wizard of Wor – Commodore 64

Wizard of wor C64

“Come back for more… with the Wizard of Wor. Ka ka ka ka.”

Okay, il gioco non è che dicesse proprio “ka ka ka ka” ma il parlato era un pelino primitivo di conseguenza la risata suonava così.

Buon pomeriggio amici di Commodoreblog, dagli albori dell’atari 2600 e 5200 al coin op, arriva un gioco che unisce fantasy e fantascienza ambientato inoltre in un universo futuristico, il re padre di tutte le arene laser, Wizard of Wor!

Wizard of Wor: Il gameplay

Copertina Cartuccia C64

Wizard of Wor è un endless game (come molti dei giochi dell’epoca) dove il giocatore controlla un guerriero armato di fucile laser che insieme al suo compagno oppure da solo deve ripulire una serie di labirinti a schermata fissa pieni di mostri.

Ovviamente i nostri eroi non potranno sparare il colpo successivo, a meno che, il precedente non abbia colpito il bersaglio o abbia terminato la corsa contro un muro.

I livelli sono a difficoltà crescente, ci destreggeremo tra stretti cunicoli fino ad arrivare al Pit ( la fossa ) un livello completamente aperto e senza ripari.

Ci troveremo contro 5 tipi diversi di mostri, ognuno ha la sua velocità, i primi 3 tipi sono dei minions a quantità variabile, in nostro aiuto oltre al laser avremo la strategia di utilizzare i muri per tendere imboscate e una through door, una porta laterale che permette di passare da un lato all’altro dello schermo (come nel principio di Pac-Man per i terrapiattisti).

Attenzione che anche i nemici possono utilizzarle!

   gameplay

Ad ogni livello dopo aver eliminato i minions comparirà un Worluk, una specie di ape che può teletrasportarsi, se uccisa darà un bonus e darà la possibilità casuale di far comparire il vero boss, il temibile Mago di Wor, teleporta anche lui, ucciso il quale il nostro punteggio verrà raddoppiato.

Se il worluk e il Wizard of Wor scappano attraverso una delle through door non beccheremo punti.

Wizard of Wor: Strategie

I minions possono rendersi invisibili per ricomparire quando si trovano sulla linea di tiro, o nello stesso corridoio del nostro eroe.

Worluk

Inoltre in nostro aiuto avremo in basso allo schermo anche un bel radar che sarà fondamentale per la vittoria.

Una particolarità di questo gioco è che il laser può uccidere i mostri con un colpo, ma di conseguenza anche il nostro compagno di sventure.

Ne consegue ovviamente che anche noi siamo vulnerabili.

In alcuni livelli senza dubbio una strategia vincente era quella di mettersi schiena contro schiena con il compagno per aumentare la sopravvivenza.

il Mago

Questo è un gioco che permette quindi una modalità cooperativa/competitiva al contempo per cui, ogni partita finiva comunque a schifo nonostante le buone intenzioni iniziali 🤣.

Scherzi a parte era una grande innovazione per l’epoca che dotava i giocatori di autodeterminazione oltre a rendere interessante e molto longevo il tutto, è un gioco che comunque si gode bene solo giocandolo con un amico.

Wizard of Wor: Hardware e curiosità

Il gioco originale arcade è dotato anche di primitiva sintesi vocale e pronuncia diverse frasi che rappresentano la voce fuori campo del Wizard of Wor.

Una di queste è appunto la frase che apre questo articolo.

Anche il gioco per Commodore 64 può avere il parlato, in quanto è uno dei pochi software che supportano l’espansione hardware Magic Voice Speech.

Wizard of Wor per Commodore 64 è un titolo che è stato distribuito principalmente in cartuccia.

Enjoy it!

L’angolo dell’Anziano!!! E’ qui!

Lets’rock! 😈 

In conclusione come sempre vi consiglio qualche nostra buona lettura:

Swos su PS VITA

Dispenser luci Natalizie

Atari Retro Handheld VS Mic

 

Potrebbero interessarti anche...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: