Il ritorno dei Gig Tiger

Ciao a tutti amici di commodoreblog.com, i Gig Tiger sono tornati! L’operazione nostalgia iniziata qualche anno fa in punta dei piedi sta diventando una specie di tsunami dal quale è praticamente impossibile scansarsi. Ecco perciò che i Gaming Twins, ovvero Anziano e Mic the Biker, si lanciano in un articolo a tema!

Gig Tiger, powered by Hasbro

La notizia è di quelle che faranno sicuramente scalpore. Hasbro ha annunciato l’uscita dei nuovi gig tiger, “una sala giochi in una mano” come declamava lo spot della Gig negli anni 90.

3_gig-tiger_pubblicità_topolino_1803_anno_1990-1

I Gig Tiger, cosa sono?

I Gig Tiger altro non erano che una versione potenziata dei celebri giochi schermo a LCD usciti tra gli anni 70 e 80. Presentavano una scocca in plastica bianca o colorata a seconda dei titoli ed erano più grandi dei normali Game and watch LCD. Questi ultimi in Italia erano conosciuti come schiacciapensieri, quasi tutti ne abbiamo avuto almeno uno e si trovavano in commercio in quegli anni in qualunque negozio di giocattoli.
Anziano: Ma cosa voleva dire possedere un Gig Tiger, meglio ancora una serie? Significava avere delle piccole versioni ridotte e licenziate dalle case produttrici di video games. Le saghe più famose che hanno fatto la storia dei videogames direttamente nelle tue tasche!
Gig-Tiger-Catalogo-1991-2
Mic the Biker: hai ragione! Titoli come Golden Axe, Double Dragon, Sonic the Hedgehog in epoche più recenti. E che dire di Karnov, Heavy Barrel, Mega man? Insomma una roba da urlo possibile solo in sala giochi! Tutto in versione pocket, portabile ovunque! Il primo vero concetto, forse in chiave pionieristica, di console portatile! Tecnicamente come erano queste piccole meraviglie tascabili?
2-gig-tiger-topolino-1794-1990
Anziano: Per quanto riguarda il comparto tecnico quale è stata la grande rivoluzione data dalla Tiger Electronics? Un design di successo, con una scocca di plastica praticamente indistruttibile e due batterie a stilo facilmente reperibili in qualunque supermercato. Ma, udite udìte e rullo di tamburi, un altoparlante! Esatto. Il sonoro, questo amato ingrediente aggiuntivo che rendeva la magia ancor più bella! Ci permetteva di ascoltare le musichette strappacervello del nostro gioco di turno ad un livello che le nostre mamme dopo 3 minuti si erano già pentite di avercelo comprato.
Mic the Biker: che ricordi amici. Io ho un flash lontano, ovvero che i Gig Tiger li utilizzavo anche come sveglia la mattina. Era uno spettacolo essere risvegliati dalle litanie che emettevano queste piccole scatole magiche. Spenta la sveglia se ne veniva in cucina con me dove mi aspettava la colazione. E poi sempre in tasca, per andare a scuola e sfidare gli amici! Nella mia adolescenza erano una parte imprescindibile delle mie giornate. Erano anche ricchi di opzioni non è vero?
6-gig-tiger-catalogo-gig-è-bell-natale-1991
Anziano: Certo! Oltre ad avere diverse opzioni di gioco nei 4 tastini sottostanti lo schermo, potevi definire diversi livelli di difficoltà del gioco. O anche attivare o meno la musica e accendere e spegnere il gioco stesso! E come hai detto te prima potevano mantenere un orario una volta settati fino alla rimozione della batteria, la quale durava una vita!
Mic the Biker: Ovviamente il piccolo display richiedeva poca energia per funzionare perciò anche con economiche batterie zinco carbone di marche impronunciabili dell’epoca la durata era elevata. Se poi ci piazzavi le Duracell eri a posto, potevi dimenticarti di cambiarle!
Anziano: E ci si ricorda i modelli da figo della banda? Le notevoli versioni “orologio” dei Gig Tiger! Belle e impossibili, che richiamavano al ricordo degli orologi game prodotti da Casio.
Gig-Tiger-Catalogo-1991-8
Mic the Biker: Mamma mia che ricordi! Io purtroppo fui uno degli ultimi a potermi fregiare di un Gig Tiger ad orologio. Andavo fiero del mio Casio con il gioco del calcio. Un natale mi arrivò da mia Zia il Gig Tiger orologio di Double Dragon. Mi sono più volte pizzicato, convinto di sognare. Purtroppo negli anni sono andati tutti distrutti o persi chissà dove. Non come l’anziano che ha la fortuna di averne ancora di originali dell’epoca!
Anziano: Vero! Questi vecchi originali oggi sono solo più appannaggio dei collezionisti nostalgici come me che ne possiedo qualcuno. Ricordo molto bene che raggiunsero il culmine del nostro immaginario collettivo grazie ai cataloghi della distributrice Gig (Godino Giocattoli). Queste bibbie colorate facevano sognare migliaia di bambini in Italia. Ogni Natale imperversavano nelle case degli italiani: erano i famosi cataloghi “Gig e Bell”. Ma la Hasbro ha avuto la pensata!

Gig Tiger, operazione nostalgia

L’operazione nostalgia non conosce confini! Tornando difatti alle nuove uscite entro il prossimo autunno sarà possibile avere i Gig Tiger nuovamente tra le nostre mani in un’edizione tutta nuova ma in linea con il design originale.
IMG-20200220-WA0025
La prima wave prevede l’uscita di ben quattro modelli:
– La Sirenetta
– Transformers Generation 2
– X-Men Project X
– Sonic the Hedgehog 3
I primi tre titoli qui sopra elencati sono riedizioni di vecchie glorie di inizio anni 90. Sonic 3 se la memoria non ci inganna pare una creatura pensata Ex Novo per questa iniziale infornata di retro passion.

Prezzi presunti

Dalle informazioni trapelate pare che i nuovi Tiger saranno venduti al prezzo di circa 15,00 dollari l’uno. Noi ci auguriamo che questo sia soltanto l’inizio e che, in futuro, possano esserci ulteriori wave dedicate a questo prodotto che ha fatto parte della nostra infanzia.

Riflessioni dei Gaming Twins

IMG_20190920_204551_eightbit

L’operazione nostalgia è in pieno atto! Noi di commodoreblog già da un pezzo abbiamo trattato in maniera globale il fenomeno del ritorno del vintage. QUI  potete trovare un’accurata disamina scritta dopo svariati studi e approfondimenti sul tema.
Non ci resta che ricordarvi di stare sempre collegati con noi per aggiornamenti sul tema!
I Gaming Twins vi salutano e vi danno appuntamento alla prossima sinergia, oltre a consigliarvi qualche lettura di quelle interessanti!
Michele Novarina

Michele Novarina

Mic, tre lettere come negli highscore di una volta. Appassionato di videogames dagli albori degli anni 80.

Potrebbero interessarti anche...

2 risposte

  1. Avatar Cristiano ha detto:

    L’ idea è bella ma riduttiva, al epoca venivano prodotti sulla base dei titoloni usciti in sala giochi, oggi che non esistono piu ne sale giochi ne giochi arcade è praticamente sminuito il loro fascino, non penso che fare versioni Tiger di titoli PS4 o da consolle abbia un vero senso … verranno prodotti titoli generici come quelli presentati qui, che purtroppo travisano un po la vera filosofia di “porta con te una sala giochi”” ma purtroppo i tempi sono cambiati. Con questo sono felicissimo che vengano riprodotti …

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: