É morto Kazuhisa Hashimoto, il creatore del codice “Konami”

Il codice “Su, su, giù, giù, sinistra, destra, sinistra, destra, b, a” non vi dice nulla? Quanti di voi si ricordano questa sequenza di comandi, questo codice nascosto? Forse i più giovani non sanno neanche di cosa stiamo parlando, ma per molti altri appassionati di videogiochi è il vademecum dei trucchi. Lo scorso 25 Febbraio 2020 è venuto a mancare all’età di 61 anni l’inventore di questo codice, Kazuhisa Hashimoto (vi lasciamo la sua pagina Wikipedia), diventato l’idolo “mascherato” di molti giocatori.

Tutto cominciò nel 1986…

Con la versione per Nintendo di “Gradius“, Hashimoto introdusse la sequenza che permetteva di rendere un po’ più facile il gioco (dava ben 30 vite in più). Il codice è poi comparso in molti altri titoli: Metal Gear Solid 2, Teenage Mutant Ninja Turtles III: the Manhattan Project e più recentemente sul blasonato Fortnite nel quale si può giocare ad una versione di Space Invaders, nonché in Bioshock Infinite.

Codice diventato culto

Oltre ad essere usato in larga scala sui succitati titoli di gioco, il codice è entrato a far parte del marketing e della cultura personale. Infatti non è difficile trovare t-shirt, felpe, cappellini, ecc. con il “Konami Code” stampato sopra. Non è difficile trovare neanche persone che si sono addirittura tatuate il codice sul braccio. Insomma, Hashimoto ha regalato alle persone sia un potente strumento all’interno dei videogiochi, sia emozioni da indossare o portare sempre con sé. Piccola chicca: il codice è stato inciso sul retro dei controller di Google Stadia (qui il link al nostro articolo), la piattaforma di gioco streaming online dell’azienda americana.

 

Lutto importante nella storia dei videogiochi, che lascia un vuoto nel cuore degli appassionati ma un’arma nelle mani, o meglio nei joystick, di chiunque. Ricordatevi di seguirci sui nostri canali social per rimanere aggiornati e fateci sapere cosa vorreste nei prossimi articoli! Noi ci vediamo al prossimo articolo, sempre qui, su commodoreblog.it !

 

Qualche lettura per voi

CoronaVirus: rinviato anche Cartoomics

Windows e Linux su device Apple? A quanto pare sì

NINTENDO SWITCH – SALDI BLOCKBUSTER

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: